• Marco Marchese

Chi sono i 10 migliori Bulls di sempre?


FOTO: NBA.com

Questa TOP 10 è stata stilata da Chicago Bulls Confidential e tradotta in italiano da Alberto Pucci e Marco Marchese per Around the Game.



10. Dennis Rodman


Avete mai mangiato un verme? È strano, viscido, appiccicoso e combattivo fino alla fine. Tutti questi attributi descrivono fedelmente l’Hall-of-Famer, Dennis Rodman.


The Worm era ed è uno degli atleti più stravaganti, duri ed energici ad aver mai indossato una canotta da basket. Visto che era sotto-taglia rispetto ai pari-ruolo, doveva far sentire la sua presenza nella maniera più rude e dura in campo. E volenti o nolenti, i suoi avversari la sentivano eccome!


La sua storia è parecchio intrigante: ebbe inizio al Cooke County College, in cui fu bocciato, per poi passare al Southeastern Oklahoma State University, dove divenne All-American. Da lì ha attirato su di sé l’attenzione dei Detroit Pistons, che lo hanno selezionato come seconda scelta al Draft del 1986.


Rodman ha trascorso ben nove stagioni ai Pistons, durante le quali ha vinto due anelli e il premio di Defensive Player of the Year. Era un perfetto bad boy di Detroit.


Una delle figure più importanti nel corso della sua carriera fu Chuck Daly, che lo allenò nella Motor City. È stato quasi come un padre per Dennis, avendo fiducia e puntando su di lui, trasformandolo in una muraglia difensiva. Quando Daly si è dimesso dal suo incarico nel 1992, Rodman ha chiesto la cessione. In seguito ha trascorso due stagioni a San Antonio, durante le quali emerse tutta la sua personalità stravagante. Che fosse il continuo cambio del colore dei capelli o una relazione con Madonna...


Dopo due stagioni fu scambiato con Chicago, dove la sua follia incontrò la saggezza: Phil Jackson, Michael Jordan e Scottie Pippen avevano l’obiettivo di riabilitare The Worm e vincere il titolo... e ci sono riusciti in pieno, per ben tre volte. Rodman è stato il leader nella classifica dei rimbalzi per sette stagioni consecutive, è il primo per percentuale di rimbalzi presi nella storia della franchigia dell’Illinois, oltre ad aver vinto i famosi tre anelli.


Dennis è uno dei miei giocatori preferiti, perché è sempre stato sé stesso. La sua capacità di spingersi al massimo, di entrare nella testa del proprio avversario e sopraffare fisicamente chiunque in campo sono le ragioni che lo hanno portato alla storia.




LA TOP 10 CONTINUA QUI:


10. Dennis Rodman

9. Luol Deng

8. Jimmy Butler

7. Norm Van Lier

6. Artis Gilmore

5. Bob Love

4. Derrick Rose

3. Jerry Sloan

2. Scottie Pippen

1. Michael Jordan