• Marco Marchese

Come sarà il recupero di Jaylen Brown?

La "diagnosi" di Dr. Rajpal Brar dopo l’infortunio che ha terminato anzitempo la stagione della stella dei Celtics.


Questo contenuto, prodotto da Rajpal Brar per 3CB Performance e tradotto in italiano da Marco Marchese per Around the Game, è stato pubblicato in data 13 maggio 2021.



In settimana è arrivata la pessima notizia per i Boston Celtics relativa all'infortunio di Jaylen Brown, che ha subito uno strappo al legamento scafolunare di polso e mano sinistra. Si tratta di un legamento posto tra le ossa scafoide e lunare della mano, ed è uno dei principali stabilizzatori del movimento del polso.

A seguito di questo brutto infortunio, Brown si è sottoposto a un intervento chirurgico, che ovviamente lo terrà fermo per il resto della stagione. Di solito i tempi di recupero da infortuni del genere si aggirano attorno ai 3 mesi.



L’aspetto principale e cruciale per Jaylen sarà la riabilitazione. Per questo tipo di problemi è fondamentale riuscire a mantenere costante la mobilità del polso affinché non si irrigidisca, cosa di cui il suo gioco potrebbe risentire a seguito del periodo di riposo forzato.


Ciò detto, un aspetto positivo è che la mano coinvolta è la sinistra, ovvero NON quella che Jaylen usa per tirare e che predilige per le sue giocate con la palla in mano. Questo dovrebbe consentirgli di avere meno problemi del "normale" nelle prime settimane di ritorno in attività.


Dopo uno strappo al legamento scafolunare, tendenzialmente gli atleti non soffrono di ricadute o problemi a lungo temine dovuti a quest’infortunio.


Insomma, la carriera e il talento di JB non verranno condizionati da questo - seppur doloroso - infortunio. Ma è chiaro che le speranze dei Celtics per questi Playoffs, già ridimensionate dopo un'annata molto complicata, sono ridotte all'osso.