• Marco Richiedei

Niente All-Defensive Team per Mikal Bridges?

L’ala dei Phoenix Suns è il primo giocatore escluso dai due migliori quintetti difensivi della stagione 2020/21, essendo arrivato 11esimo nelle votazioni.



Questo articolo, scritto da Dave King e Trevor Booth per Bright Side of the Sun e tradotto in italiano da Marco Richiedei per Around the Game, è stato pubblicato in data 16 giugno 2021.



Chris Paul, che è stato inserito nell’All-Defensive Team nove volte nella sua carriera, ha ottenuto due voti per il First Team e qualche voto per il Second Team nel 2021. Jae Crowder ha ottenuto un voto per il Second Team. Nessun altro giocatore dei Suns ha ottenuto voti.


I Phoenix Suns hanno disputato un’ottima stagione, terminando la stagione con il secondo miglior record della Lega, il sesto miglior attacco e la sesta miglior difesa, diventando la prima squadra a raggiungere le Finali di Conference dopo aver battuto entrambe le finaliste dello scorso anno (Lakers e Nuggets) con un record di 8-2 nei primi due turni dei Playoffs. Durante l’anno, però, lo scetticismo dei media statunitensi non è mai scomparso e forse ha influenzato anche le votazioni per i premi stagionali.


L’head coach dei Suns, Monty Williams, è stato scelto dai suoi colleghi come Coach of the Year. Tuttavia, il premio è stato assegnato dai media a Tom Thibodeau, allenatore di una squadra - i Knicks - che ha terminato la stagione con l’11esimo miglior record della lega.


Inoltre, secondo le votazioni dei giocatori, la guardia dei Suns Devin Booker sarebbe dovuta rientrare nell’All-Star Team. Eppure, il voto dei media lo ha escluso dall’All-Star Game (per il secondo anno consecutivo) prima e dagli All-NBA Teams poi.


E infine Mikal Bridges, anima difensiva dei Suns, non è stato inserito nelle prime due squadre All-Defense, arrivando undicesimo nelle votazioni per i quintetti All-Defense, ovvero il primo degli esclusi.


I 76ers hanno finito la stagione al primo posto nella Eastern Conference, hanno il terzo miglior record dell'NBA (49-23) e la seconda miglior difesa della lega. Come ricompensa, hanno tre giocatori selezionati per i quintetti All-Defense: Ben Simmons, Joel Embiid e Matisse Thybulle.


Ecco quindi una lista delle migliori difese della lega, associate al numero di giocatori nominati nei due team All-Defense:

  1. Lakers (0)

  2. 76ers (3)

  3. Jazz (1)

  4. Knicks (0)

  5. Warriors (1)

  6. Suns (0)

  7. Grizzlies (0)

  8. Clippers (1)

  9. Bucks (2)

  10. Heat (2)


Nessun giocatore dei Lakers è stato inserito nell’All-Defense per questioni legate principalmente ai tanti infortuni occorsi. Ma nei quintetti All-Defense compaiono giocatori di squadre con difese decisamente peggiori rispetto a quelle di Knicks, Suns e Grizzlies.


Thybulle è un'ala al secondo anno tra i professionisti, il cui unico compito sul campo è difendere. È un difensore di enorme talento, ma gioca solo 20 minuti a partita ed esce dalla panchina, perché le sue abilità offensive sono ancora limitate e non può permettersi un minutaggio più alto. Bridges invece è un eccellente difensore ed è un titolare che gioca più di 30 minuti a partita, perché è valido su entrambe le estremità del campo. Mikal ha spesso avuto il compito di marcare le migliori ali offensive delle squadre avversarie, e tra i giocatori che giocano almeno 25 minuti a partita, è al nono posto per efficienza difensiva.

"Mikal è speciale. Si sacrifica molto, gioca duro ed è bello averlo come compagno di squadra. Ascolta i consigli di tutti, poi scende in campo e marca il miglior giocatore avversario ogni partita." (DeAndre Ayton)

I giocatori ricevono 2 punti per ogni voto per il First Team e 1 punto per ogni voto per il Second Team. Bridges ha raggiunto l'11esimo posto nelle votazioni nonstante abbia avuto più voti per il primo quintetto rispetto a Thybulle, ma molti meno voti per il secondo.



Eppure, Mikal Bridges ha voluto sottolineare quanto fosse felice di essere stato considerato tra i migliori, arrivando 11esimo:



Le selezioni per gli All-Defensive Teams sono uscite dopo che i Suns hanno sweepato i Nuggets al secondo turno dei Playoffs, volando alle Western Conference Finals.


Ora devono aspettare di sapere chi sarà il loro avversario nelle tra Jazz o Clippers, squadre che tra l’altro hanno diversi All-Defensive players tra le proprie fila.


I Suns finora sono 8-2 ai Playoffs e sembrano nelle condizioni per puntare al primo titolo nella storia della franchigia, nonostante la preoccupante notizia di queste ore relativa - ancora una volta - alla possibile assenza di CP3 nelle prossime gare, questa volta causa Covid-protocol: